sabato 24 gennaio 2015

Tu non cogli le sfumature...



Caro blog, che dirti? Dopo mesi e mesi di silenzio, ritorno a te semplicemente per comunicarti che …sì… alla fine mi sono lasciata sedurre anche io da Mr. Grey e mi sono ritrovata con questo libro tra  le mani. All’inizio diffidente, poi incuriosita, poi, man mano che, pagina dopo pagina, questo inverosimile esemplare di uomo fatto di ricchezza, bellezza, sensualità e perversione si svelava, affascinata e, infine, letteralmente rapita da lui, tanto da sorseggiare il té col libro in mano (e per fortuna è un e-book), cucinare col libro in mano, passare l’aspirapolvere col libro in mano e dormire col libro addosso!
Eh sì, a noi donne succede così: le cose (quindi anche i libri) e le persone torbide, ci affascinano nel profondo e ci fanno precipitare in un vortice di assuefazione che ci incatena (vedi fascette di Mr Grey!), ci immobilizza (vedi collezione di cinghie di Mr Grey!), e ci costringe a fare cose che mai avremmo pensato di fare nella nostra vita (vedi Stanza Rossa di Mr Grey!) come leggere (divorare, meglio!) un libro simil-erotico e, diciamocelo, senza alcuna pretesa letteraria, come “50 sfumature di grigio” o, peggio, (e succede molto più spesso) lasciarci abbagliare da uomini che, purtroppo, sono esattamente uguali a  Mr Grey, ma, a differenza di lui, non hanno l’onestà di dirlo all’inizio e, meglio ancora, di far firmare un contratto con il quale accetti, tuo malgrado e oserei dire, anche volentieri, di annullare te stessa.
Ma tant’è, in fondo ci piace essere un po’ (ma solo un po’!) tutte Sottomesse, almeno fino a che lasciamo credere al Dominatore di averci in pugno e di poter disporre dei nostri sentimenti a suo piacere.
Poi, per nostra fortuna, arriva il giorno in cui le cinghie si spezzano, le bende cadono dagli occhi e ci si riappropria, con tempo e fatica, della propria dignità.
Capito, caro il mio blog? Quindi, lasciamoci pure andare a queste cinquanta sfumature di languore, sogniamo pure questo fantomatico Mr. Grey che sotto sotto, ci piace un sacco, sarà per l’aereo privato, per la montagna di soldi che ha, per il superattico con vista panoramica, ma soprattutto, perché a modo suo, è un gran romanticone!

1 commento:

  1. sono d'accordo con te su tutto! l'hai descritto molto bene!
    Annamaria

    RispondiElimina