venerdì 7 ottobre 2011

Certi giorni...

Certi giorni vorresti dire tante cose, ma poi finisci per non dirne neanche una... Certi giorni hanno addosso l'odore della nostalgia che toglie sapore ogni cosa... Certi giorni sono come una sciarpa di seta che vorresti tenerti al collo e che invece scivola sempre giù dalla schiena...Certi giorni senti il vento che sussurra e cerchi di ascoltare cosa vuole raccontare, ma ti accorgi che non parla a te... Certi giorni sono colla spalmata addosso che appiccica e soffoca... Certi giorni sono lontani, lontani come i giorni che devono arrivare... Certi giorni sono vicini, vicini come i giorni passati che non vogliono passare... Certi giorni senti forte il silenzio che ti rimbomba nelle orecchie e vorresti alzare al massimo il volume del mondo per non sentirlo più... Certi giorni si stampano addosso come un marchio a fuoco e nessun tempo li cancella via...



Capita, in certi giorni,
di frugar pensieri senza trovar pace,
virtuosismi della mente arrancante nel vuoto,
ingarbugliata in fili,
passivamente incatenata
ad un presente che era futuro ed è già passato.

1 commento: